CANI&GATTI

vai a cuccia vai a cuccia vai all'arca vai ai consigli vai a cerca/trova vai alla gallery vai al forum
 
i consigli La vocalità nel linguaggio
del cavallo:

di Carla Sgorbati.

Come "parlano" fra loro

  • Espressioni di saluto

    Come comunicano con noi

  •  
     
    Benvenuto! O no?...

    Prendiamo ora in considerazione l'apposito dizionario compilato da Henry Blake in più di vent'anni di paziente ed illuminato studio. Egli ha individuato e catalogato con precisione 47 frasi e 54 sottomessaggi usate dal cavallo nella vita di tutti i giorni.



    C'E' QUALCUNO? Questo è un nitrito squillante ripetuto varie volte , che termina con una nota interrogativa e viene emesso con la testa e la coda tenute molto alte. La risposta ECCOMI è un nitrito acuto. Domanda e risposta verranno ripetute fino a quando i due soggetti non riusciranno a vedersi.

    BENVENUTO!
    Raggruppa tutti i richiami ed i segni di saluto usati dai cavalli quando s'incontrano. L'intensità del richiamo ed il portamento della testa e della coda variano a seconda del contesto e del grado di piacere più o meno suscitato dall'incontro stesso.

    CHI SEI?
    Usato da due cavalli estranei quando s'incontrano, mentre si annusano o, più frequentemente si soffiano l'un l'altro.
    Se il soffio è gentile porta al sottomessaggio
    TI SONO AMICO
    Se invece il soffio è aspro e sprezzante significa VA AL DIAVOLO ed è spesso seguito da un morso o un pizzico con i denti, da un colpo battuto violentemente a terra con l'anteriore, dalla minaccia di calciare o da un grido.

    COS'E' QUESTO?riferito a cose sconosciute è detto con una fiutata all'oggetto in questione o toccando quest'ultimo con l'anteriore.
    Se il cavallo non ha paura dell'oggetto esprime il sottomessaggio: VA TUTTO BENE , in caso contrario si sente in pericolo e scarta o si allontana bruscamente o, più raramente, attacca l'oggetto stesso.

    GUARDA Il cavallo alza la testa e la coda emettendo uno sbuffo o un nitrito per attirare l'attenzione degli altri cavalli nei confronti di ciò che lo incuriosisce. Il sottomessaggio può essere COS'E' QUELLO? per indicare, alzando molto la testa e tendendo le orecchie, qualcosa che non è vicino ma colpisce l'attenzione.
    I cavalli possono rispondere o VA TUTTO BENE o E' PERICOLOSO. Generalmente segue un altro sottomessaggio ANDIAMO DA QUESTA PARTE che causa lo spostamento di tutti i cavalli presenti nella direzione indicata con lo sguardo dal primo.

    VIENI QUI! comando dato alzando imperativamente la voce di BENVENUTO che può essere accompagnato dallo scuotimento della testa se non c'è una risposta immediata. In tal caso il messaggio può mutarsi in VIENI QUI SUBITO O TI FACCIO A PEZZI pronunciato con tono minaccioso e suscitare la risposta ARRIVO in tono sollecito e sommesso.

    AVANTI! Usato quando due cavalli giocano o pascolano insieme ed uo dei due vuole spostarsi o continuare a giocare. Indica la sua intenzione dando un colpetto al compagno o danzandogli intorno e pizzicandolo. Può dare una voce o allontanarsi passo passo sperando che il compagno lo segua.
    Le risposte possibili saranno: E VA BENE , se il compagno è riluttante,SI SUBITO se è d'accordo con entusiasmo, oppure MANCO MORTO se non vuole seguirlo, spesso accompagnato da una minaccia o da un vero morso.

    VATTENE! Segno difensivo utilizzato per proteggere. Se la minaccia è moderata viene fatta con i denti o alzando un posteriore. Se viene ignorata segue un avviso in tono ostile, accompagnato da un morso violento o da un calcio repentino.

    In risposta ad un'azione fastidiosa fatta da un uomo o da un altro cavallo PIANTALA si manifesta bcontraendo la pelle, dando un colpo con l'anteriore oppure sferrando un calcio o un morso. L'altro cavallo può allontanarsi con l'aria innocente e offesa oppure se vuole attaccare briga risponde LO FACCIO FINCHE' MI PARE e prosegue l'azione di disturbo.