NATURALITER

vai a cuccia vai a cuccia vai all'arca vai ai consigli vai alla gallery vai al forum
 
i consigli i consigli:
Partecipate anche tu a questa rubrica di NATURALITER con domande e suggerimenti scrivendo a:
info@naturaliter.it
Le risposte del veterinario alle vostre domande e suggerimenti verranno pubblicate in questa sezione.

 
 
Subject:
Vaccinazioni e coccole in un coniglio nano.
15 maggio 99

Salve Dottoressa, io ho un coniglio nano di circa un anno e mezzo, pesa 3Kg, vorrei sapere se sono necessarie delle vaccinazioni.
Inoltre quando lo porto al prato molto coccolone e dolce, mentre nella vita di tutti i giorni sempre diffidente e si avvicina solo per mangiare. Io lo porto al prato una volta a settimana e quando non posso lo faccio uscire per casa, naturalmente sotto il mio stretto controllo. La prego mi aiuti ad instaurare un rapporto piu' continuo tra me e il mio Rudy.

La ringrazio molto
Tatiana

 
 
Risponde:
Dott. Laura Cutullo
Medico Veterinario

Ai coniglietti nani vengono fatte due vaccinazioni : contro la Mixomatosi e contro la Malattia emorragica virale o malattia X. Poich si tratta di malattie quasi sempre ad esito mortale, consigliabile effettuare entrambe le immunizzazioni o almeno la prima delle due.
Probabilmente all'aperto il suo Rudy si sente pi tranquillo, forse in casa c' qualche cosa che lo spaventa o lo infastidisce, provi ad insistere nel lasciarlo libero anche in casa (giustamente sotto stretto controllo), non lo forzi a rimanere in braccio a tutti i costi: lo chiami dolcemente, gli parli, gli allunghi la mano per farsela annusare, cerchi di farlo gocare ed eventualmente lo prenda in braccio solo fino a quando non dia segni di insofferenza in modo che si renda conto che pu andarsene quando lo desidera, magari lo incoraggi con qualche leccornia.
Abbia molta pazienza ed eventualmente lo aiuti con i Fiori di Bach: Mimulus per la paura. Ne metta una goccia della soluzione madre nel biberoncino dell'acqua da bere ogni volta che cambia l'acqua, oppure segua la posologia descritta in Arca.

Con i migliori saluti:
Dott. Laura Cutullo